LINGUA|LANGUAGE

PRnewswire.com – Peace Leaders Conference Tells United Nations: Declare GLOBAL PEACE EDUCATION DAY!

By Staff 2 settimane ago

Clicca per aprire la pagina online […]

IL TESTO IN ITALIANO:

Dalla conferenza dei leader per la pace il messaggio alle Nazioni Unite: proclamate la GIORNATA MONDIALE DELL’EDUCAZIONE ALLA PACE!

NEW YORK, 19 settembre 2022 /PRNewswire/ —  Autorevoli educatori e sostenitori internazionali della pace, diplomatici e artisti si riuniranno online martedì 20 settembre per presentare una petizione alle Nazioni Unite affinché la Giornata Mondiale dell’Educazione alla Pace diventi un evento annuale delle Nazioni Unite. 

La Giornata Mondiale dell’Educazione alla Pace mette in luce l’effetto positivo che l’educazione alla pace ha nella vita delle persone di fronte a guerre, pandemie e cambiamenti climatici. 

GlobalPeaceEducation.com/Petition

Gabriela Ramos, vicedirettore generale dell’UNESCO per le scienze umane e sociali, presiede l’evento.
“La ricerca della pace è forse antica quanto l’umanità stessa”, dice. “La pace deve essere coltivata ogni giorno attraverso le conoscenze, le capacità, i valori e gli atteggiamenti necessari per comprendere, apprezzare e collaborare.  Se un semplice virus può imparare a diffondersi in tutto il pianeta, sicuramente noi esseri umani possiamo imparare a diffondere la pace”.

GlobalPeaceEducation.com/Conference

“Se ci preparassimo per la pace nello stesso modo con cui ci prepariamo per la guerra, non saremmo in questo pasticcio”, afferma l’attore Michael Nouri, conduttore della conferenza.
Otto autorevoli leader mondiali per la pace presenteranno una petizione alle Nazioni Unite affinché  venga proclamata una Giornata Mondiale dell’Educazione alla Pace.
“Come esseri umani, dobbiamo diventare capaci di pace interiore così come di quella esteriore” afferma l’ambasciatore Anwarul Chowdhury, ex sottosegretario generale delle Nazioni Unite ed ex presidente del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.
“Una rete globale di educatori alla pace è molto importante perché ci consente di stabilire una cultura di pace”, afferma Ouided Bouchamaoui, che ha vinto il Premio Nobel per la Pace nel 2015 per il suo ruolo nella stabilizzazione della democrazia tunisina.
“Abbiamo bisogno di educatori che possano educare a una cultura di pace e di  non-violenza”, afferma l’ex direttore generale dell’UNESCO, il dottor Francisco Mayor Saragozza. “Una Giornata mondiale dell’educazione alla pace delle Nazioni Unite faciliterà la transizione da una cultura di guerra a una cultura di pace”.

Gli altri  firmatari della petizione sono il tedesco Reiner Braun, direttore esecutivo dell’Ufficio Internazionale per la Pace; il dottor Doudou Diene del Senegal, ex relatore speciale delle Nazioni Unite sul razzismo; Francisco Rojas, Rettore dell’Università della Pace delle Nazioni Unite in Costa Rica; l’Ambasciatore Al Alim Alsoswa: la prima donna ministro dei diritti umani dello Yemen; l’ Ambasciatore nei Paesi Bassi, Svezia e Danimarca; e Garry Jacobs: Presidente e CEO di World Academy of Art & Science.

Il tema del 2022 per la Giornata Mondiale dell’Educazione alla Pace è “Empowering Educators for Peace” (Sostenere gli Educatori per la Pace).
Dopo la petizione, la conferenza ospiterà presentazioni di autorevoli educatori alla pace, tra cui l’americano Prem Rawat, creatore del programma di Educazione alla Pace che opera in 70 paesi in oltre 30 lingue, l’australiano Steve Killelea, sviluppatore del Global Peace Index; e la canadese Kehkashan Basu, Champion delle Nazioni Unite per i diritti umani, che ha lanciato la Green Hope Foundation quando aveva 12 anni.
Il Dr. Stephane Monney-Moundjo, direttore generale del CAFRAD, l’organizzazione panafricana per lo sviluppo, e il Professor Dr. Karim Errouaki, Primo Ministro e Ministro delle Finanze, degli Affari Esteri e dello Sviluppo Internazionale, lo Stato del African Diaspora (SOAD) cita l’importanza dell’educazione alla pace in Africa. 

GlobalPeaceEducation.com/Speakers

Il medico e pastore di Chicago, il vescovo Horace Smith, MD, parla della necessità di una giustizia globale in una cultura globale di pace. La francese Guila Clara Kessous, artista della pace dell’UNESCO, guida una tavola rotonda mondiale per il ripristino della dignità umana attraverso le arti.

L’anno scorso hanno partecipato più di 1.500 persone provenienti da 86 paesi. 

La registrazione all’evento online è gratuita su GlobalPeaceEducation.com/Registration.

Registrazione gratuita su GlobalPeaceEducation.com/Registration

#GlobalPeaceEducationDay #peace #peaceeducation #insegnanti #peaceeducationprogram #education #peacebuilding

FONTE Giornata mondiale dell’educazione alla pace

GABRIELA RAMOS, vicedirettore generale per le scienze sociali e umane dell’UNESCO e presidente della conferenza dell’evento

Categories:
  PLEDGE TO PEACE, RASSEGNA STAMPA